Immagine del logo: la scritta 'Giardinaggio per tutti' e il disegno di due rose una rossa 
									con sfumature rosa l'altra gialla con sfumature arancio. Le due rose hanno gambi verdi con sfumature marroni attorcigliati e 
									ricoperti di foglie e spine.
Giovedí, 21 Marzo 2019 10:29:0
Sei in Home -> Consigli e spunti

Consigli e spunti

In questa sezione del sito vi daremo quel che si spera qualche utile consiglio o spunto su come poter realizzare un giardino senza poi doversene pentire, magari per la prematura dipartita delle nostre piante collocate in zone non adatte a loro.
La prima cosa da fare è osservare come è strutturato il terreno in cui si va a progettare un giardino e la sua esposizione luminosa. Se vi sono già falsipiani naturali vicino a casa ed in pieno sole, magari questi potrebbero diventare zona ideale per le aromatiche; mentre se vi sono rocce che affiorano dal terreno, sempre esposte in piena luce, qui potrebbe sorgere la zona adibita al giardino roccioso o alle piante grasse. Queste ultime potranno essere collocate all'aperto in sede permanente nelle fasce climatiche che lo consentono o solo d'estate altrove.
L'armonia e la naturalezza sono ciò che più conta in un giardino. Per disegnare le aiuole, i contorni del prato o anche semplicemente per dividere diverse zone, vanno preferite linee irregolari e curve più naturali e armoniose, rispetto a quelle spigolose e geometriche decisamente artificiali e finte.
Inoltre, ma non meno importante, per sentirvi a proprio agio nel vostro spazio verde, piantate solo piante che piacciono e non riempitevi il giardino di piante esotiche o di nuove cultivar solo per seguire la moda del momento.
Fondamentale per una buona riuscita dell'opera è scegliere piante o arbusti che possano vivere nella fascia climatica in cui si vuole realizzare il giardino. L'ideale è che trovino un adatto terreno di dimora e siano anche visivamente in sintonia con l'ambiente circostante. In un bosco naturale di castagni, querce e faggi è inutile disboscare il tutto per piantare ginko, betulle o pini meglio conservare quello che si ha aggiungendo magari nel sottobosco diversi tipi di aceri nani.
Importante in tutti i giardini anche in quelli più piccoli cercare di distribuire le piante in modo tale da avere cespugli colorati o piante fiorite un pò tutto l'anno, anche nel periodo più desolato e spoglio come l'inverno.
Se abbiamo a disposizione solo un piccolo spazio verde, è consigliabile piantare erbacee perenni, bulbose e piante da giardino roccioso, che non occupano molto spazio. Poi per poter godere di un qualche frutto durante l'anno, qualora il giardino sia proprio minuscolo, si può puntare sui frutti di bosco o frutti rossi tipo: piante di lamponi che restano basse, mirtilli, ribes, uva spina e piantine di fragole.
Condizioni di Utilizzo del Sito   Informativa sulla Privacy   Informativa sull'uso dei cookie   Contattaci